1 / 2

Sesso, acrobati e conigliette vedi il stadio vietato ai minori

\Sesso, acrobati e conigliette vedi il stadio vietato ai minori

LAS VEGAS – Nella mastodontica citta balocco vacilla una delle ultime certezze il arena e ciascuno rappresentazione in bambini?

are ariana and mac miller dating

Vacilla, e crolla, scopo per Las Vegas, in un spettacolo prodotto nell’ locanda New York-New York, va mediante quadro un arena vietato ai minori di 18 anni. Si intitola “Zumanity” (crasi fra z e cortesia), e petto 16 milioni di dollari ed esplora il lato ancora coperto del genere indulgente. Lo hanno fabbricato Dominique Champagne e Rene Richard Cyr, paio giovanissimi autori del Cirque du Soleil, quella straordinaria costruzione dello panorama perche vent’ anni fa, verso Montreal, cambio il significato della parola circo. Sabato refuso, seduto al luogo d’ rispetto alla “prima” di “Zumanity” (dietro un mese di preview), c’ periodo Hugh Hefner, l’ ormai bacucco istitutore di “Playboy”, in modo a sei conigliette. Mentre il pubblico prendeva sede, attorno al branco di biondone girava con certa logico pertinacia il danzatore Antonio, appunto nel registro del bellimbusto (tutti gli artisti hanno un protagonista con “Zumanity”); paio ragazze enormi mediante una tutina di insieme (le brasiliane Botero Sisters) offrivano fragole colombiancupid a pagamento da un plateau chinandosi astuto ad portare uno uditore mediante strumento alle natiche e uno mediante veicolo ai seni; una creatura di androgine fattezze (scopriremo essere lo iberico Jacobo, fanciullo di gruppo Ponce, appunto cancelliere messo del dirigenza Gonzalez) si aggirava per mezzo di un colubro chiuso d’intorno al corpo snello. Avanti di aderire nel teatro i 1300 spettatori si erano deliziati con le seguenti attrazioni un salottino confidenziale unitamente pareti durante felpa amaranto, un muro per mezzo di buchi da voyeur (unitamente vista abbastanza morigerata), altoparlanti insieme sussurri erotici nelle acconciatura e festa Zumanitini (Martini e sciroppo di ciliegia). Tutti seduti, ecco il esperto di cerimonie un decano trans, Joey Arias, precisamente regnante delle notti gay newyorkesi. Attraverso i suoi costumi, l’ ingiurioso disegnatore di moda francese Thierry Mugler si e realmente sciolto in scarpe mediante altissimi tacchi a foggia di filo, guepiere nera per mezzo di fianchi bombati, essudato lucido attraverso sottana e guanti. L’ eccelso androgino Jacobo ha una gonna lunga di glabro, la ballerina Laetitia ha seni, polsiere e fodero mediante metallo, laddove gli uomini esibiscono fantasiosi sospensori. Arias presenta una parade di tutti i personaggi (sono 39, con l’aggiunta di 11 musicisti) e lo manifestazione puo introdurre. Non lo chiameremmo stadio, e ancora i creatori insistono sulla grandezza intima di un “Weimarcabarett” (parecchio da aver specifico appena didascalia “Another side of Cirque du Soleil”), pero i numeri circensi evidentemente ci sono. Ci sono i clown nel lista e negli abiti dei puritani dell’ 800 (ed e un branco teatrale inglese, The Spy Monkey, proprio sorteggiato al “Fringe” di Edimburgo); c’ e una paio di acrobati quasi nudi cosicche mima posizioni del Kamasutra irragiungibili durante i comuni mortali; ci sono due contorsioniste di “lesbian sex” perche raffreddano gli spiriti tuffandosi dentro una vasca evidente; c’ e un pas-de-deux omo, con un vacillante biondissimo e ciascuno nerissimo, affinche sfocia mediante un lento “french kiss”; c’ e una acrobata che sospira di diletto o forse di dispiacere contorcendosi entro nastri di glabro buio. E c’ e, in conclusione, l’ unico elenco ammirevole di singolo manifestazione del Cirque, eccitante, enigmatico e poetico, pur nella sua bizarria appesi a paio nastri bianchi calano dall’ apice una magnifica fanciulla bionda e un piccolo giovane e grazioso. Si arrotolano e si srotolano sopra una balletto di inganno in cui si sfioreranno unicamente. Totale il avanzo e abbondantemente assiomatico e breve eccitante c’ e lo spogliarello di un dotatissimo giovane di parte che arriva vestito da guardiano e finisce per sospensorio di strass (lo sfilera mentre la tappeto sara proprio al di sotto il altezza del noto); c’ e un ballo sensuale in mezzo a una danzatrice africana e un dorato frugolo insieme la discorso Jesus tatuata in giro all’ centro (e brasiliano e simile si chiama); ci sono paio uomini e una donna di servizio in quanto si dibattono con una armatura, una fantoccio pneumatico animata perche ne fa di tutti i colori, le sorelle grasse che lanciano peni al posto di clave e, alla intelligente, c’ e un’ baldoria alquanto probabile nella quale vengono coinvolte ed due conigliette. “Did you climax”?, hai avuto un tensione? Chiedera verso loro (e per molti del collettivo) il chiassoso principale di cerimonie. “Wow, mi sono sentita verso residenza” sibilera una delle due biondone. Poi Arias invitera a lievitare sul scaffale un’ anziana duo fra il generale.

Dapprincipio impacciatissimi, i coppia si strapperanno i vestiti di dosso e si riveleranno acrobati provetti (sono circensi danesi, The Pacemakers) lei ha 64 anni, lui 71. Nello giardino z logico di “Zumanity” il sessualita non ha vita.

admin